mercoledì 17 gennaio 2018

Scorie - La fattoria dei liberi e quasi uguali


Intervistato da Maria Latella su Sky, Pietro Grasso, che i fuoriusciti dal PD hanno messo a capo di "Liberi e Uguali", ha detto, riferendosi alle divergenze di opinioni con Laura Boldrini sulle ipotesi di alleanze:

"Nessun problema, comprendo Boldrini ma decide qualcun altro".

E quando Latella gli ha chiesto se quel "qualcun altro" fosse lui, Grasso ha risposto: "Certo".

Salvo poi cercare di correggere un po' il tiro:

"Non sono un uomo solo al comando, sono convinto che la politica non possa essere fatta così. Io sono a capo di un gruppo dove c'è un pluralismo."

Il che ha consentito a Boldrini di affermare:

"Ha fatto bene oggi il Presidente Grasso a sottolineare il carattere pluralistico della nostra formazione. Sarebbe del resto paradossale  se LeU volesse riprodurre quelle forme di gestione personalistica che critichiamo in altre forze politiche. Ho fiducia che l'esame collegiale permetterà di sciogliere alcuni delicati nodi politici e rendere ancora più forte la nostra proposta."

A me è venuta in mente la Fattoria degli Animali di George Orwell, dove gli animali erano tutti uguali, ma alcuni (i maiali) erano di più uguali di altri.

Grasso pare essere più uguale degli altri. Evidentemente sono Liberi e quasi Uguali.

Nessun commento:

Posta un commento