martedì 6 febbraio 2018

Scorie - Renzi si autocensura (forse)




Negli ultimi giorni Matteo Renzi ha cambiato tattica nella sua comunicazione in campagna elettorale. Dopo aver preparato l'evento con un libro nel quale, a suon di deficit, indicava la sua via per risolvere i problemi dell'Italia, adesso imita, o quanto meno ci prova, Paolo Gentiloni, che gode di maggiore popolarità nei sondaggi.

Ecco dunque il "nuovo" Renzi:

"Sapete come potrebbe chiamarsi il nostro partito, con questo programma? "Fidatevi di noi"..."

Come no, anche il Gatto e la Volpe lo dicevano.

Ma in fin dei conti si capisce che Renzi interpreta a fatica questo ruolo.

"Se faccio il populista perdo terreno. Dobbiamo rassicurare. Se gli altri scelgono l'escalation delle c..., noi parliamo alla gente normale di cose concrete."

Non è che ci creda, ma crede che sia il modo migliore per recuperare consenso. Però si percepisce chiaramente che si sente in gabbia ad autocensurarsi nella "escalation delle c…".

Che pena.
 
 


Nessun commento:

Posta un commento